— Shared 7 hours ago - reblog

(wrong blog sorry)


— Shared 7 hours ago - 5 notes - reblog

RP accounts masterlist updated! →

Welcome to indies redheaded-detective, lynneofparadise, dandyinblue, kitten-in-red, fleurs-captives and shisaishiseru and to ghost-frick's newest additions swaggy-cool-and-dead, littlelady-coolmila and dickjowd!

As usual, all blogs are listed by character in alphabetical order, followed by the barest info and by group affiliation. Let us know if we’re missing someone and you want to be added - or, conversely, if you’d prefer to be taken off the list.

-laughingmango


— Shared 9 hours ago - 256 notes - via / Source - reblog

imagineyouricon:

Imagine your icon being carried off and injured by a stampede of pigs


— Shared 10 hours ago - 17 notes - via / Source - reblog

quadrangledreality:

These fucking hipsters need to learn the difference between a goddamned cloud formation and a computer game from 1993


— Shared 10 hours ago - 1 note - reblog
#(il * si pronuncia [jazz hands]. nods sagely)
— stillnotalterego

— Shared 10 hours ago - 8 notes - via / Source - reblog
kiu22 sent: A pensarci in italiano viene ben difficile aggiungere un pronome neutro, a meno di parlare come il mago Otelma

atrusofmyst:

laughingpinecone:

Eggià. Il fatto che il genere neutro manchi proprio grammaticalmente non aiuta le cose.

Lo scoglio grammaticale per me non è quello, visto che anche in lingue dove c’è un pronome neutro “storico” (es. “it” in inglese o “das” in tedesco) le persone trans* e genderfluid preferiscono comunque usarne altri.

Il grosso problema in Italiano è che abbiamo le inflessioni di genere OVUNQUE. Decliniamo non solo i pronomi ma anche i sostantivi, i verbi, gli aggettivi. L’introduzione di un genere neutro non si limita al pronome, ma deve coprire anche tutte queste inflessioni.

Nello scritto ce la si può cavare con un * piazzato strategicamente, ma a voce non funziona.

(poi prima ancora della grammatica c’è lo scoglio culturale, ma quello è un altro oceano)

Assolutamente! è che partire da una lingua così marcatamente binaria in tutto, come dici, non aiuta né lo scoglio culturale né le possibili soluzioni. Per quanto i pronomi che si stanno affermando nel mondo siano generalmente diversi da quelli neutri delle rispettive grammatiche classiche, mi viene da immaginare che avere un concetto di ‘neutro’ insito nella propria lingua sia un utile trampolino di lancio.

…e pure il tedesco ha inflessioni che escono dalle fottute pareti, però. Ora vado a controllare meglio come si sono ingegnati oltralpe con aggettivi e tutto.


— Shared 12 hours ago - 8 notes - reblog
kiu22 sent: A pensarci in italiano viene ben difficile aggiungere un pronome neutro, a meno di parlare come il mago Otelma

Eggià. Il fatto che il genere neutro manchi proprio grammaticalmente non aiuta le cose.


— Shared 13 hours ago - 3,398 notes - via / Source - reblog

attention non-english speakers who have struggled to find gender neutral pronouns

zouisgate:

there is a very good compilation of gender neutral pronouns in a variety of different languages that can be found here! it’s really helpful and a lot of thought and help has gone into it from people who speak these as their native language! i definitely recommend you go check it out


— Shared 22 hours ago - 12 notes - via / Source - reblog

lostinmyst:

Misc. #Mysterium 2014 - Coffee, Beach Balling, and the Marker Mission


— Shared 22 hours ago - 66,103 notes - via / Source - reblog

thecosmosknowsitself:

fleurbot:

WHEN U LOVE SOMETHING SO HARD BUT THE FANDOM CONSISTS OF APPROXIMATELY SIX OTHER PEOPLE AND A SHOELACE 

This is what being in the Myst fandom used to feel like

That’d be four other people for a total of five and a road cone